giuseppepaiano

 

Vito Giuseppe Paiano nacque a Vignacastrisi il 21 Ottobre del 1904, dal padre Alfonso e dalla madre Maria Urso. Dedicò tutta la sua giovinezza allo studio e conseguì la sua prima laurea in “Studi per carriere diplomatiche consolari”a Venezia ed una seconda in Lingue, specializzandosi poi a Cambridge in Inghilterra. Grandissimi furono i sacrifici della sua famiglia per garantitigli questo tipo d’istruzione di livello così elevato, all’epoca una vera rarità.


Iniziò poi la sua carriera di insegnante e quindi quella di preside. Nel periodo fascista, quando era preside di una scuola professionale in un paesino della Sardegna, fu nominato Podestà di quel luogo.
Dopo essere stato ad Orvieto e a Genova, divenne Magistrato della Corte dei Conti nella stessa città ligure, per poi trasferirsi a Roma.


L’ultima parte della sua vita la trascorse a Dronero in provincia di Cuneo, dove instaurò una bella amicizia con il parroco Don Eligio Ghio di Roccabruna (Cuneo). Qui, nella sua dimora piemontese, nella quale è poi deceduto in data 22 Dicembre 2000, Vito Giuseppe Paiano maturò l’idea di fare un grande regalo ai suoi concittadini di Vignacastrsi, evidentemente mai dimenticati. Egli, infatti, aveva accumulato nel corso della sua vita un ingente patrimonio, che grazie a degli oculati investimenti in azioni della Banca Popolare di Sondrio, aveva visto sempre di più accrescersi.


Così, in data 19 dicembre 1998, davanti al Notaio Aldo Congedo di Cuneo,  dispose del suo patrimonio con testamento in forma pubblica.
Alcuni dei suoi averi sono stati donati ad alcuni dei suoi nipoti, altri al parroco suo amico Don Eligio Ghio e, infine: “le restanti N. 48350 Azioni (della Banca Popolare di Sondrio) al Comune di Ortelle (Lecce), perché il Sindaco costituisca, nella sola frazione di Vignacastrisi, un “CIRCOLO DEI PENSIONATI”, da intestare al ricordo di mio Padre Alfonso Paiano ed una “BIBLIOTECA” da intestare al ricordo di mia Madre Maria Paiano nata Urso”.
Va precisato che il valore attuale del lascito testamentario del dottor Vito Giuseppe Paiano, ammonta a circa 950000,00 Euro.

Deodato Giovanni Guida